Uccisa in Brasile la cantante della lambada Loalwa Braz

E’ stata brutalmente rapinata, picchiata e bruciata nella sua macchina la regina della lambada Loalwa Braz.

La notissima cantante resa famosa per la sua lambada che ha fatto ballare milioni di persone in tutto il mondo si trovava nella sua casa a Rio de Janeiro in Brasile giovedì notte intorno alle 3, quando tre malviventi di 23, 21 e 18 anni hanno fatto irruzione nella sua abitazione con l’intento di una rapina.

La cantante a quanto pare ha sentito dei rumori ed è andata incontro ai tre affrontandoli, ma è stata brutalmente picchiata fino a farle perdere i sensi. I tre giovani l’hanno poi caricata nella sua auto e hanno appiccato l’incendio a pochi metri dalla casa della stessa Loalwa Braz.

Una chiamata anonima ha avvisato le autorità locali dicendo che c’era un incendio in quella zona. Arrivati sul posto non hanno potuto fare a meno di constatare i danni alla mega villa della cantante e, a pochi metri, hanno fatto la raccapricciante scoperta dell’auto con all’interno il corpo della cantante carbonizzata.

I tre malviventi sono stati arrestati ieri, dopo che uno di loro ha confessato il furto e l’omicidio della regina della lambada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *