La Mustang rossa: il nuovo romanzo di Elisabetta Villaggio

mustDopo i suoi tre libri di successo: “Una vita bizzarra” nel 2013,“Marilyn: un intrigo dietro la morte” nel 2012 e “Marilyn gli ultimi tre giorni” nel 2014, Elisabetta Villaggio ritorna in libreria con un nuovo avvincente romanzo dal titolo “La mustang rossa“.

Un romanzo che gira attorno a tanti personaggi, in una Los Angeles degli anni 80′, dove troviamo i personaggi Alex, bella, ricca, poliglotta, piena di glamour, producer di video musicali; Maria, gestrice di un bar-mensa, madre di due bimbi, forte accento messicano, piccolina, non attraente e certamente non il tipo di amica che ci si aspetta si porti dietro una come Alex; Bob, capo degli Studios e perdutamente innamorato di Maria; Anthony, Michael e il loro gruppo rock, che cercano di sfondare nella scena musicale di L.A. senza tanta convinzione. Tutto contornato da un bellissimo sfondo dei Miller Studios, dove si realizzano spot pubblicitari e video musicali, tra Highland Avenue e Santa Monica Boulevard.

Il libro verrà presentato il 10 dicembre alle ore 17, presso la Fiera dell’editoria (Più libri più liberi 2016), da La ruota edizioni.

Elisabetta Villaggio sarà presente per autografare le copie del suo avvincente romanzo.

Vi consigliamo fortemente la lettura del libro.

Calogero Vignera

2 Ottobre: la festa dei nonni e degli angeli custodi

festa-dei-nonniIl 2 ottobre si festeggia la festa dei nonni. Nata negli Stati Uniti nel 1978, ha ottenuto riconoscimento civile in Italia nel 2005. Per la ricorrenza è stato scelto il giorno in cui la chiesa Cattolica celebra gli angeli custodi.

Non c’è associazione più idonea di quella dei nonni agli angeli custodi. In Italia sono oltre 12 milioni, con un’età media intorno ai 54 anni. Molti di loro si occupano quotidianamente dei nipoti, mentre molti altri, una percentuale sempre più in aumento, sostiene economicamente i figli e le loro famiglie in stato di necessità economica, viste le recenti difficoltà lavorative che affliggono il Paese.

In tutta Italia, dal nord al sud, sono moltissime le manifestazioni volte a celebrare l’importanza dei nonni. A Milano è stato lanciato un sondaggio per eleggere la nonna e il nonno di Lombardia. Il vincitore sarà ospite d’onore domenica al Belvedere «Enzo Jannacci» di Palazzo Pirelli, dove si terrà una festa per tutta la giornata. Il 15 Ottobre, vi sarà un incontro con Papa Francesco nell’Aula Paolo VI in Vaticano, al quale parteciperanno circa 7 mila nonni italiani. Confermata, per l’occasione, la presenza di Lino Banfi, nelle vesti di nonno Libero (dalla fiction Rai “Un medico in famiglia”), il nonno d’Italia per eccellenza.

In tantissime città italiane e in oltre 500 centri anziani su tutta la penisola, è in programma la manifestazione «Mille piazze Festa dei Nonni».

Grande festa per gli 80 anni di Silvio Berlusconi

berlusconi-figli-marina-eleonora-piersilvio-barbara-luigi-olycom-kgab-835x437ilsole24ore-webIeri 29 settembre l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha compiuto 80 anni. Una vita fatta di successi e di grandi cose verso il nostro Paese.

La grande festa si è svolta a Villa Arcore a Milano, la tenuta del presidente Berlusconi, che ieri si è vestita a festa per accogliere i familiari e gli amici e collaboratori più intimi.

Erano presenti tutti i figli e i nipotini di Berlusconi, tranne la figlia Eleonora che vive da anni a Londra, ed è da poco diventata mamma di una bambina di nome Flora.

Presenti anche la compagna del presidente Berlusconi, Francesca Pascale, gli amici di sempre Gianni Letta e Fedele Confalonieri, il medico personale Zangrillo, l’avvocato Nicolò Ghedini, che ha regalato al cavaliere un’auto d’epoca, una lancia Austra del 37′.

La cena era composta da due primi e un secondo, a base di tartufo, fino ad arrivare ai dolci e alla torta, tutto contornato dalla musica e dalle canzoni dell’amico di sempre Mariano Apicella.

Il presidente Berlusconi ha chiesto ai suoi familiari e amici di non fargli regali, ma di devolvere tutto in beneficenza.

Non ci resta che unirci a questo grande augurio mondiale che abbraccia Silvio Berlusconi.

 

Google Camp 2016 per la terza volta ad Agrigento

Agrigento_ValleSi svolgerà per la terza volta consecutiva questa sera 1 agosto il Google Camp all’interno della Valle dei Templi di Agrigento.

Moltissimi gli ospiti attesi come l’anno scorso, non mancheranno infatti Bill Gates, i fondatori di Google Larry Page e Sergey Brin, la direzione musicale sarà affidata a Diego Maggi, produttore milanese, la star mondiale Alicia Keys che delizierà gli ospiti illustri con la sua voce e le sue canzoni, ospiti anche un gruppo agrigentino, gli Four on six band, sarà presente l’attrice hollywoodiana Charlize Theron, per la terza volta consecutiva il cantante Jovanotti che farà ascoltare i suoi successi ai colossi di Google, poi ci sarà Giorgio Armani e moltissime altre star mondiali e di casa nostra.

Tutti gli ospiti ceneranno ai piedi del Tempio della Concordia di Agrigento, dove per l’evento è stata allestita una grande tavolata e un’illuminazione speciale, al centro un pianoforte per gli ospiti, tutto avvolto da una schiera di sicurezza che circonda tutta l’intera area della Valle dei Templi, che non sarà più accessibile dalle ore 16 di oggi pomeriggio in poi, né a piedi né con i mezzi.

Dopo la cena, i colossi di Google e le star intervenute, saranno ospiti del Verdura Resort di Sciacca fino al 3 agosto, e faranno anche lì una cena il 2 agosto nella piazza principale, anche in questa occasione inaccessibile ai curiosi e alla gente del posto, dove seguirà uno spettacolo pirotecnico suggestivo, visibile a tutta la cittadinanza.

Alle due città di Agrigento e Sciacca va un contributo economico ed il prestigio dell’evento mondiale, alla Valle dei Templi di Agrigento va un contributo di 100.000€, mentre al Comune di Sciacca va un compenso di 45.000€.

Agrigento: grande festa per San Calogero

1Ogni anno nella bellissima città di Agrigento si svolge una grandissima festa molto amata dai cittadini agrigentini e non solo, infatti attira moltissimi turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Si tratta della festa del santo cittadino, San Calogero, il santo nero protettore di tutta la città e di chi si affida a lui per ogni grazia.

La festa si svolge ogni anno la prima e la seconda domenica di luglio, una festa tra cultura-tradizione e religione.

Molti i miracoli certificati fatti dal santo nero ai cittadini di Agrigento e non solo, infatti nella chiesa di San Calogero si può visitare una zona interna alla chiesa dove sono esposti centinaia e centinai di quadri fatti a mano raffiguranti il miracolo ricevuto dalla persona con la ricostruzione, il nome e la foto in originale.

Le due processioni delle domeniche di luglio sono molto attese dai fedeli, si inizia la prima 2domenica con l’uscita della vara con il santo alle 12.00 in punto, e viene portata a spalla dai tantissimi portatori ufficiali che fanno girare il santo per tutta la città e il centro storico di Agrigento fino a mezzanotte, ogni 10/15minuti di strada la vara viene poggiata a terra, e viene letteralmente assalita dai portatori e dai fedeli che salgono sulla vara per poter baciare in viso il santo nero.

Stessa cosa per la seconda domenica, dove però il percorso cambia, e il santo passa per la via principale di Agrigento, la via Atenea, con uscita della vara e del santo questa volta alle 13.00 in punto, per rientrare la notte dopo i meravigliosi fuochi d’artificio al santo dedicati.

Per tutta la durata delle due processioni vengono lanciati al santo i famosi “Panini di san Calò”, sono dei panini con il finocchietto e il sesamo, benedetti in chiesa e poi lanciati sulla vara del santo o distribuiti ai fedeli.

Per tutta la settimana della festa molte le iniziative, la banda musicale che gira per la città e suona la tradizionale marcia “la Zingarella” o i tradizionali tamburinara di san Calò che rallegreranno l’intera settimana del santo amato.

Quando la festa passa per le vie della città si sente ancora per mesi quell’odore del pane e le grida di gioia dei fedeli che gridano a gran voce “Viva San Calò“.

Da Agrigento a Taormina arrivano i treni storici

BINARI-DELLA-CULTURA-535x300Arrivano in sicilia ben 18 treni storici che torneranno a viaggiare su vecchie tratte ferroviarie della sicilia.

Quattro saranno le città toccate dall’iniziativa “I Binari della cultura” e sono: Agrigento, Taormina, Noto e Ragusa, passando per altre piccole città della sicilia ferroviaria.

La prima tappa è ad Agrigento che percorrerà una tratta che va dal centro città dove si trova la stazione centrale fino ad arrivare a Porto Empedocle, passando per l’incantevole Valle dei Templi e dando la possivilità ai 1600 turisti di entrare dentro il parco della valle e della Kolymbetra, per poi proseguire verso Porto Empedocle e la maestosa scala dei turchi.

La seconda tappa sarà “Il Treno del barocco” che partirà da Siracusa e toccherà le città di Ragusa, Donnafugata, Comiso e Scicli.

La terza tappa è il treno notturno che sarà attivo fino all’una di notte e porterà i visitatori da Catania fino a Taormina, in concomitanza con l’iniziativa “Anfiteatro Sicilia”.

L’iniziativa verrà ripetuta tutti i sabati per i mesi di luglio e agosto e le prime domeniche di agosto e settembre.

Un’iniziativa imperdibile per chi ha prenotato una vacanza nella meravigliosa terra di Sicilia.

La famiglia Fantozzi si riunisce per il cinema

C_4_articolo_2140095__ImageGallery__imageGalleryItem_5_imageLa famiglia più famosa del cinema italiano di sicuro è quella del Ragionier Ugo Fantozzi, interpretato dal grande attore Paolo Villaggio.

Dopo ben 40 anni dal primo Fantozzi, il trio Paolo Villaggio (Fantozzi), Plinio Fernando (Mariangela Fantozzi) e Anna Mazzamauro (Signorina Silvani) si sono riuniti alla festa del cinema di Roma, per presentare un’esclusiva del primo film Fantozzi in versione restaurata in 2k, e che andra nelle sale cinematografiche il 26-27-28 ottobre, mentre il secondo film della saga andrà al cinema il 2-3-4 novembre per la gioia di tutti i fan.

Il film uscito nelle sale il 27 marzo 1975 ha segnato un pezzo di storia della comicità del cinema italiano, ne seguiranno altri nove oltre al primo.

Il cast era composto così:

Paolo Villaggio: Rag.Ugo Fantozzi

Liù Bosisio: Pina Fantozzi

Plinio Fernando: Mariangela Fantozzi

Gigi Reder: Rag.Filini

Giuseppe Anatrelli: Geom. Calboni

Paolo Paoloni: Megadirettore Galattico

Pietro Zardini: Rag.Fonelli

Per la regia di: Luciano Salce.

Tanta la gioia di moltissimi fan che hanno visto riunirsi la famosa famiglia (Non proprio completa) e che di sicuro riempiranno le sale cinematografiche per questo grande evento.

Calogero Vignera

Il solito Sanremo

carlo-conti-e-alessandro-sianiIeri è andata in onda la prima puntata del festival di Sanremo targata Carlo Conti.

Quello che il pubblico da casa ieri ha visto su rai1 è il solito Sanremo, dalle 20:30 fino alle 21:10, ben 40min di dietro le quinte e interviste noiose ai cantanti, poi finalmente si inizia.

Le prime 10 canzoni in gara sono state deludenti e non musicabili, anche se Carlo Conti aveva assicurato che avrebbe portato la buona musica a Sanremo, ma non è stato così da quel che si è visto e sentito.

Ospite comico della prima puntata è stato Alessandro Siani, che ha tentato in tutti i modi di strappare una risata al pubblico “senza riuscirci“, anche offendendo un bambino un po’ robusto seduto nelle prime file; “Ce la fai ad entrare nella poltrona? Da lontano pensavo fosse una comitiva, invece era lui solo”, da subito sono piombate una marea di critiche sui social network.

Ottima invece la presenza degli ospit. Tiziano Ferro che ha cantanto alcuni suoi successi, meritandosi un mega applauso dal teatro Ariston, e la coppia Albano e Romina Power che sono tornati insieme, seppur con qualche tensione di troppo, dopo ben 24 anni di assenza e mandando il pubblico in delirio con i loro successi storici, facendo così rialzare la serata.

Ora si attende la seconda puntata di questa sera con gli altri 10 campioni in gara, che usciranno come da scaletta seguente:

Nina Zilli, Sola
Marco Masini, Che giorno è
Anna Tatangelo, Libera
Raf, Come una favola
Il Volo, Grande amore
Irene Grandi, Un vento senza nome
Biggio e Mandelli, Vita d’inferno
Lorenzo Fragola, Siamo uguali
Bianca Atzei, Il solo al mondo
Moreno, Oggi ti parlo così

Ospiti della serata invece saranno: Biagio Antonacci, il comico Angelo Pintus, Conchita Wurst e l’attrice americana Charlize Theron.

Calogero Vignera

Si avvicina il Festival di Sanremo: ecco le novità

Festival-di-Sanremo-20151

Anche quest’anno si avvicina levento Rai più importante, quello del Festival di Sanremo.

La conduzione e l’organizzazione è stata affidata al conduttore tv Carlo Conti, che avrà al suo fianco tre vallette d’eccezione: Arisa, Emma e Rocio Munoz Morales.

Si parte giorno 10 febbraio per proclamare il vincitore il 14 febbraio, molti i big che si sfideranno, di seguito la lista e le canzoni in gara:

Big in gara:

Annalisa: Una finestra tra le stelle

Malika Ayane: Adesso è qui

Marco Masini: Che Giorno è

Chiara: Straordinario

Grignani: Sogni infranti

Nek: Fatti avanti amore

Nina Zilly: Sola

Deaj Jack: Il mondo esplode

Alex Britti: Un attimo importante

Biggio e Mandelli (I Soliti Idioti): Vita di inferno

Moreno: Oggi ti parlo così

Bianca Atzei: Il solo al mondo

Raf: Come una favola

Lara Fabian: Voce

Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi (Platinette): Io sono una finestra

Il Volo: Grande amore

Anna Tatangelo: Libera

Nesli: Buona Fortuna Amore

Irene Grandi: Un vento senza nome

Lorenzo Fragola: Siamo uguali

Questi i 20 big che si sfideranno, 10 nella prima puntata e altri 10 nella seconda, poi toccherà alle nuove proposte giovani, di seguito la lista.

Categoria Giovani:

Giovanni Caccamo: Ritornerò da te

Serena Brancale: Galleggiare

Kaligola: Oltre il giardino

Kutso: Elisa

Enrico Nigiotti: Qualcosa da decidere

Rakele: Io non so cos’è l’amore.

C’è invece attesa per gli ospiti internazionali e nazionali che parteciperanno all’evento, ma che ancora sono in trattativa con la Rai.

Confermato invece un omaggio a due grandi della musica scomparsi di recente, Mango e Pino Daniele.

Calogero Vignera

Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII Santi

1898265_462164993916170_7579162542850407773_nIeri 27/04/2014 per il mondo è stato un grande giorno. Infatti a Roma sono stati proclamati santi Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII.

Roma: ore 10:15 il santissimo Papa Francesco proclama santi i due Papi amati dal mondo, per avere lasciato un segno di vita e di carità a milioni di fedeli.

Alla presenza di quasi 1 milione di fedeli, che hanno sfidato il tempo incerto e in alcuni tratti anche piovoso, dalle ore 05:00 di ieri mattina hanno riempito Piazza San Pietro.

Presenti moltissimi capi di Stato tra cui: Giorgio Napolitano, il neo premier francese Manuel Valls, i reali di Spagna Juan Carlos e Sofia, gli ex reali del Belgio Alberto II e Paola, e moltissimi altri.

Alla cerimonia era presenta anche il Papa emerito Benedetto XVI, applaudito calorosamente dai fedeli.

Moltissimi i volontari che hanno gestito il popolo presente insieme a 20.000 forze dell’ordine.

Calogero Vignera

[kkstarratings]